Fumettilandia

Cinegatto

IL TRONO DI PELLICOLE: BUON COMPLEANNO … SANDRA BULLOCK!

Buongiorno readers,
ecco qui per voi un altro appuntamento della nostra rubrica "Il trono di pellicole" in cui la nostra Annalisa ci parlerà di gossip, ricorrenze, eventi ecc che riguardano il mondo dello spettacolo e non solo... Siete pronti a cantare tanti auguri a Sandra Bullock?



Attrice, madre, premio oscar, filantropa, ma soprattutto donna esemplare. Sandra Bullock ha sempre dato prova in questi anni della sua forza e classe, affrontando le più svariate situazioni che sarebbero già difficili da vivere privatamente, tantomeno sotto i riflettori. Oltre alle sue interpretazioni brillanti in diversi generi, la Bullock è conosciuta per le sue generose donazioni, in particolare alla Croce Rossa Americana e a Medici Senza Frontiere, tanto da ricevere un premio mai assegnato prima durante i People’s Choice Awards del 2013, il Favourite Humanitarian Award. E oggi, più bella che mai, festeggia i suoi 55 anni. Per celebrarla, ricordiamo alcuni dei suoi successi più amati dal pubblico.

1. Miss detective: Gracie Hart è una “sgraziata” agente dell’FBI considerata dai colleghi poco femminile. Toccherà proprio a lei, però, infiltrarsi al concorso di Miss America per impedire che le minacce rivolte alle concorrenti da qualcuno di misterioso si avverino. Con un’interpretazione irriverente, la Bullock in questa pellicola si aggiudica definitivamente la fama di attrice più divertente. Per le sue facce, la sua mimica, le sue movenze e soprattutto la sua ironia e autoironia. È geniale in quello che fa, e proprio per questo mette d’accordo proprio tutti.

2. Speed: quando un terrorista di Los Angeles riferisce all’agente Jack Traven (Keanu Reeves) di aver piazzato una bomba su un autobus, il poliziotto dovrà portare i passeggeri in salvo con l’aiuto di una di loro, Annie. Questo film del 1994 ha definitivamente consacrato la Bullock come diva di Hollywood. Bella, fresca e giovane, Sandra si dimostra all’altezza del suo co-protagonista Reeves, tenendo alta la tensione di uno dei thriller ancora oggi più conosciuti. 

3. La casa sul lago del tempo
: altro film che la vede a fianco di Keanu Reeves, una coppia cinematografica che piace. La storia racconta l’amore di Kate e Alex attraverso le lettere che i due si scrivono, senza mai però potersi vedere. Scopriranno, infatti, che la distanza che li separa è temporale. In un film drammatico, la Bullock dimostra – come in altre pellicole precedenti, del resto – di non essere soltanto in grado di affrontare parti comiche, ma, al contrario, di saper ricoprire perfettamente anche ruoli drammatici. 

4. The blind side: e qui, non poteva che arrivare l’Oscar. La Bullock interpreta la vera storia di Leigh Anne Tuohy, insegnante che decide di adottare Michael Oher, il diciasettenne senzatetto rimasto orfano di padre e con una madre costantemente sotto effetto di droghe. Grazie alla donna, Michael riuscirà a realizzare il suo sogno di diventare un giocatore professionista di football americano. Per l’intensità della sua interpretazione, il suo sguardo folgorante anche sotto la frangetta bionda, Sandra Bullock porta di diritto in casa il riconoscimento attoriale più importante. E forse questo è il ruolo che rispecchia la parte di lei più ingombrante: una donna buona, caparbia, determinata, che aiuta il prossimo mettendo tutta sé stessa perché sa di essere nel giusto. E come dice il suo personaggio: “non mi serve che approviate tutte le mie scelte, ma esigo che le rispettiate”. 


2 commenti

  1. Sì, quattro film a modo loro davvero belli, comunque ce ne sono tanti altri belli, in cui offre delle performance davvero fantastiche ;)

    RispondiElimina
  2. Una felice domenica, complimenti per il Blog da un'autricde del Blog L'alfiere solidale

    RispondiElimina

Powered by Blogger.