Fumettilandia

Cinegatto

CINEGATTO: CIAO LUNA!

Hola readers,

Cinquant’anni fa l’Apollo 11 segnava la storia portando i primi astronauti sul suolo lunare. Tutto il mondo il 20 Luglio 1969 aveva gli occhi puntati sullo schermo del televisore, guardando in diretta i primi passi di Neil Armstrong. E oggi più di ogni altro anno si festeggia l’anniversario dello straordinario evento, con una programmazione speciale su ogni piattaforma, satellite o canale possibile. Anche noi rendiamo un piccolo omaggio, sempre in stile cinematografico ovviamente, ricordando alcuni dei più bei film dedicati alla nostra amata Luna!


film sulla "luna"

Viaggio nella Luna. Primo film muto girato sul tema realizzato nel 1902 da George Méliès. Con la sua iconica scena della navicella conficcata nell’occhio della Luna, il film entra nella storia del cinema muto e rimane un’opera di tutto rispetto per le tecniche usate in un tempo in cui il cinema era al suo esordio. Il film in bianco e nero e composto “a quadri”, ovvero con sfondi diversi e inquadrature fisse, girato in 16 fotogrammi al secondo.


Apollo 13. Film del 1995 diretto da Ron Howard, con protagonisti Tom Hanks, Kevin Bacon, Bill Paxton, Gary Sinise ed Ed Harris. “Houston, abbiamo un problema” è la frase che riecheggia nella storia del cinema, ed è legata a questa pellicola. Le immagini dello sbarco sul suolo lunare fanno da apertura, per poi riprendere la storia dal principio e scoprire cosa ha portato la NASA a quel momento storico. Anche in questo caso il film si aggiudica delle statuette, questa volta come Miglior Sonoro e Miglior Montaggio.  Apollo 13 ancora oggi rimane uno dei film più interessanti che riguardano il tema del primo uomo sulla Luna. 


Moon. Diretto da Duncan Jones nel 2009, il film racconta la storia di Sam Bell (Sam Rockwell), un dipendente della Lunar Industries giunto quasi al termine del suo contratto di lavoro. Il suo compito è di estrarre dal sottosuolo lunare l’Elio 3, presente in quantità molto maggiori rispetto alla Terra e importante per la vita degli esseri umani. La situazione precipita quando Sam inizia ad avere allucinazioni, e una agghiacciante scoperta sarà la svolta del film. Seppur non sia stato un successo al botteghino, Moon presenta un set degno di essere visto, considerando anche che sono già trascorsi dieci anni dalla sua uscita. 


First Man. Damian Chazelle è un amante della bellezza visiva e lo dimostra sempre nelle sue opere. Le inquadrature sono precise, fotograficamente perfette, in ogni suo film. Con First Man rende omaggio alla missione che portò il primo uomo sulla Luna. Ma anche a quell’uomo, ai suoi compagni e alla Luna stessa. E lo fa con la grazia visiva che lo contraddistingue. Non è uno dei suoi film più acclamati, e di sicuro pubblico e critica si aspettavano più azione, visto che Hollywood ci ha abituati a questo quando si accosta a biografie di genere fantascientifico. Ryan Gosling è Neil Armstrong, e al suo fianco troviamo Claire Foy nei panni della moglie Janet, mentre Corey Stoll è Buzz Aldrin. Un prodotto costruito con minuziosità, che si è portato a casa l’Oscar come Miglior Effetti Speciali.




1 commento

  1. First Man lo vedrò a giorni, gli altri a parte il primissimo che non ho visto, sono due film diversi ma belli a modo loro ;)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.