Fumettilandia

Cinegatto

REVIEW PARTY: SHADOWHUNTERS. LA MANO SCARLATTA DI CASSANDRA CLARE

Buongiorno readers,
chi ama Cassandra Clare, il mondo dei Shadowhunters ma soprattutto Magnus e Alec, non può assolutamente perdersi questa strepitosa uscita... Da oggi infatti in tutte le librerie e gli store online, troverete "Shadowhunters. La mano scarlatta" un altro capitolo sul multiforme e straordinario mondo costruito dalla Clare.

Shadowhunters
La mano scarlatta
di Cassandra Clare
                                                      
Genere: Urban Fantasy
Editore: Mondadori
Prezzo: € 19,00 (ebook 9,99)
Pagine: 320
Uscita: 25 Giugno 2019

«Ultimamente abbiamo combattuto una grande guerra che ha evitato la catastrofe a tutto il genere umano. Alec ha perduto suo fratello e io il mio amico, e tutti e due abbiamo veramente bisogno di staccare. Voglio fare qualcosa di carino per lui, e insieme a lui. Voglio prendere le distanze dal casino che sono le nostre esistenze e capire se riusciamo a trovare un modo per stare davvero insieme.»
Tutto ciò che desiderava Magnus Bane era una vacanza. Un sontuoso e romantico viaggio per tutta Europa insieme ad Alec Lightwood, lo Shadowhunter che, contro ogni previsione, è diventato finalmente il suo compagno. All'affascinante ed enigmatico stregone non sembra di chiedere poi molto. Ma a pochi giorni dal loro arrivo a Parigi, la coppia viene raggiunta da una vecchia amica che porta loro notizie inquietanti. A quanto pare un culto demoniaco chiamato La Mano Scarlatta sta seminando il caos in tutto il mondo. Un culto che, da quel che si dice in giro, è stato Magnus stesso a fondare, tantissimi anni prima, per scherzo. Ora però ha un nuovo leader, che l'ha trasformato completamente e che sta compiendo una massiccia opera di reclutamento.
A questo punto, Magnus e Alec sono costretti a scapicollarsi da una parte all'altra dell'Europa per scovare La Mano Scarlatta e il suo capo, sfuggente a dir poco, prima che possano causare ulteriori, e irreparabili, danni.
Via via che la loro ricerca di risposte diventerà sempre più pressante, saranno costretti a fidarsi l'uno dell'altro più di quanto non abbiano mai fatto prima, anche se ciò significherà rivelare i loro segreti più nascosti.
Un nuovo sguardo sul multiforme e straordinario mondo Shadowhunters con protagonista uno dei personaggi più amati.
RECENSIONE

Se amate gli Shadowhunters, il mondo fantastico ideato da Cassandra Clare e le vicissitudini di stregoni, lupi mannari, vampiri, fate, demoni, guerrieri ecc... allora non potete assolutamente perdervi questo fantastico libro che vede come protagonisti, due dei personaggi più amati nei precedenti libri: Magnus Bane, il sommo stregone di Brooklyin e Alec Lightwood, lo Shadowhunter parabatai di Jace.

Dopo una violenta battaglia che ha visto coinvolti gli Shadowhunter e il mondo nascosto contro Valentine Morgesten e i suoi seguaci, il mondo dei mondani è finalmente libero da ogni minaccia, almeno per ora... e proprio per questo, Magnus pronto a consolidare la sua recente unione con Alec, ha deciso di partire con lui in viaggio per l'Europa.

Ultimamente abbiamo combattuto una grande guerra che ha evitato la catastrofe a tutto il genere umano. Alec ha perduto suo fratello e io il mio amico, e tutti e due abbiamo veramente bisogno di staccare. Voglio fare qualcosa di carino per lui, e insieme a lui. Voglio prendere le distanze dal casino che sono le nostre esistenze e capire se riusciamo a trovare un modo per stare davvero insieme.
Questa sarà sicuramente l'occasione buona per approfondire il loro rapporto, per conoscersi meglio sia fuori che intimamente,  se non fosse però che a pochi giorni dal loro arrivo a Parigi, Tessa una vecchia amica di Magnus e nostra, gli comunica che un culto demoniaco chiamato, La Mano Scarlatta, sta seminando il panico tra i nascosti di tutto il mondo. 
La notizia più sconcertante però, che colpisce in pieno sia Alec che Magnus, è che a quanto pare, questo gruppo di fanatici e fautori di Asmodeo, è stato fondato proprio da Magnus.

L'affascinante stregone ovviamente, non ha alcun ricordo del periodo della fondazione... qualcuno ha avuto accesso ai suoi ricordi e glieli ha cancellati? Perchè?
Ben presto la romantica fuga d'amore di Alec e Magnus si trasformerà in una caccia all'uomo in cui si ritroveranno a combattere demoni e a scapicollarsi da una parte all'altra dell'Europa per scovare La Mano Scarlatta e colui che ha architettato tutto.


Che il mondo degli Shadowhunters sia uno dei miei preferiti, ormai è assodato, ma anche questa volta la Clare è riuscita a stupirmi ed affascinarmi, nonostante tra le pagine di questo Urban Fantasy si cela anche un M/M. Ovviamente nulla incontrario ma non è un genere con cui ho molta familiarità e ad essere sincera, questo è proprio il primo MM che leggo.

Non aveva mai baciato nessuno prima di Magnus. Sapeva che lui, invece, doveva avere un sacco di esperienza e la cosa lo innervosiva ancora di più, anche se baciare Magnus era stata la sensazione più fantastica che avesse mai provato. Quando si baciavano, il suo corpo era attratto naturalmente verso quello di Magnus in quella maniera istintiva che altrimenti gli veniva spontanea solo quando combatteva. Non sapeva che qualcosa potesse sembrare tanto giusto o significare così tanto e adesso erano a Parigi insieme, da soli, e poteva succedere tutto. Era esaltante e terrificante al tempo stesso.
L'autrice però con la sua scrittura e la sua voce, riesce a rendere tutto così spontaneo e meraviglioso che mi sono innamorata follemente anche io di questa coppia. È stato bello poi ritrovare anche alcuni dei personaggi delle altre serie come Helene, Tessa, Aline, Raphael ecc... avere il modo di vederli interagire mi ha fatto venire voglia di rileggere nuovamente tutte le precedenti serie.

Ora basta però, non voglio dilungarmi oltre per evitare di svelarvi qualche spoiler ma posso dirvi con certezza che anche con La mano scarlatta, Cassandra Clare, si è superata e in attesa che escano anche gli altri volumi, non mi rimane che augurarvi buona lettura!


1 commento

  1. Bello, bello, bello. Tenerissimo, loro due sono la fine del mondo.
    Non un libro fondamentale, ma perchè no?

    RispondiElimina

Powered by Blogger.