GRAPHIC NOVEL: STRANGER THINGS. IL SOTTOSOPRA DI JODY HOUSER

Hola Gattolettori,
come state? Siete pronti per un nuovo appuntamento con le graphic novel? Oggi infatti vi parlerò del libro ufficiale uscito proprio oggi per Magazzini Salani, Stranger Things. Il Sottosopra.
La storia vede come protagonista proprio Will Byers, il dodicenne catturato dall’oscura dimensione parallela in cui è piombato... il mondo alternativo del Sottosopra.


Stranger Things
di Jody Houser e S. Martino


Genere: Sci-Fi
Editore: Magazzini Salani
Prezzo: € 15,90 (ebook € 8,99)
LINK acquisto QUI

Il Sottosopra è un luogo esistito finora solo nei peggiori incubi o nelle più terribili allucinazioni. Will Byers non sa come chiamare il posto inquietante in cui si è improvvisamente trovato. Le uniche certezze sono che è solo e che niente intorno a lui lo fa sentire al sicuro. Uno strano mostro, dal verso stridente, è in agguato dietro ogni angolo, mentre voci familiari lo chiamano in lontananza. Per sopravvivere, Will deve tenere fede a ciò che ha imparato giocando di squadra con i suoi amici, con la speranza di tornare presto a casa. Questo libro racconta quello che è successo a Will durante gli eventi della serie Stranger Things, nel mondo alternativo del Sottosopra. Una storia ufficiale firmata da Jody Houser e disegnata da Stefano Martino.

RECENSIONE

Per gli amanti di Stranger Things la Salani Editore ha deciso di regalarci un piccolo gioiellino, esce oggi in tutte le librerie, la graphic novel inedita dedicata all'acclamatissima serie TV di Netflix.
Quanti di voi si sono chiesti cosa sia realmente accaduto a Will Byers nel Sottosopra? Grazie alla voce di Jody Houser e alle tavole illustrate da Stefano Martino, potremmo finalmente scoprirlo.
La storia infatti vede come protagonista proprio il giovane dodicenne, scomparso in circostanze misteriose da Hawkins, nell'arco temporale della prima stazione.


Sogni? Allucinazioni? Will sa solo che sta vivendo il peggior incubo della sua vita... peccato però che a quanto pare, non si tratti di un sogno ma della realtà! Per sopravvivere nel Sottosopra, una pseudo "dimensione" del mondo reale, Will dovrà mettere in atto tutti gli insegnamenti appresi durante le partite giocate con i suoi amici, Mike, Dustin e Lucas a Dungeons & Dragons, ma basteranno a tenere lontano quell'essere bavoso e dal verso stridente?
Il ragazzo è solo, impaurito ma la cosa peggiore è che non riesce a darsi una spiegazione, come ha fatto a finire in questa dimensione? Perchè sente delle voci in lontananza...voci amiche... della mamma, senza riuscire a farsi sentire?

Ogni volta che è vicino ad una via di fuga è costretto a nascondersi a causa dell'avvicinarsi del Demogorgone e anche quando le sue speranze sembrano accendersi alla vista di Nancy, l'amica del fratello, Will è costretto a scappare. Riuscirà a trovare il mondo di lasciare il Sottosopra?


Bhè che dire... wow... le tavole sono così perfette, così cariche di emozioni che per un attimo mi sono ritrovata nel Sottosopra insieme a Will. La scelta dei colori e delle palette da parte di Stefano Martino infatti, hanno dato quel tocco in più alle tavole, rendendolo sempre più un fumetto a pellicola simile ai movie moments cinematografici.
La narrazione semplice, breve e coincisa, vi darà la possibilità di gustarvi ancora di più i disegni.
Vi assicuro che questa graphic novel non è un bel vedere solo per gli appassionati di Stranger Things ma anche per chi, come me, ama l’universo delle illustrazioni.


Grazie a questa graphic novel poi, tutti i fan di Stranger Things, avranno modo di aver un quadro più completo sull'intera vicenda. Che ne dite quindi? In attesa della terza stagione in onda dal 4 luglio su Netflix, vi consiglio vivamente di leggerla.


Nessun commento

Powered by Blogger.