Fumettilandia

Cinegatto

RECENSIONE: IL PRINCIPE SVEDESE DI KARINA HALLE

Hola readers,
dai che anche questa settimana lavorativa si è quasi conclusa... visto l'arrivo imminente del week end sono qui a consigliarvi un libro molto carino che vi farà rilassare e divertire... Pronti a fare la conoscenza di Viktor di Casa Nordin, Sua Altezza Reale della Corona Svedese?

Il principe Svedese
di Karina Halle
                                                      

Genere: Romance
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: € 9,90 (ebook 8,99)
Pagine: 445
Uscita: 4 Aprile 2019

Maggie ha dovuto imparare a sue spese che la vita è dura, ma l'incontro con un principe in fuga rimette tutto in discussione. "Non ho mai creduto nelle favole. Non sono una di quelle che perdeva tempo ad aspettare il Principe Azzurro. Crescere in una piccola città della California, insieme a sei fratelli più piccoli, ti insegna che è davvero improbabile che l'amore si presenti alla tua porta invitandoti per una cavalcata romantica verso il tramonto. Quando i miei genitori sono morti e tutte le responsabilità sono ricadute su di me, ho imparato che è inutile sognare e che bisogna guardare la vita per quello che è. Ma poi il destino ha letteralmente trascinato un principe al mio campanello. E tutto è cambiato. All'inizio pensavo che Viktor fosse un ricco uomo d'affari, bello in modo ridicolo e pieno di modi pomposi. Ma dietro il suo fascino pacato, si nascondeva un uomo in fuga dal destino. Viktor di Casa Nordin, Sua Altezza Reale della Corona Svedese. È quanto di più lontano potesse esistere dalla mia vita ordinaria. Eppure, questo incontro ha cambiato tutto. Può esistere un lieto fine anche per chi non crede nelle favole?"
RECENSIONE

Maggie ha ventidue anni, con la sua valigia piena di sogni, si è trasferita a New York dal Tehachapi, una piccola città della California, per studiare e diventare una giornalista.
Purtroppo però il suo sogno viene interrotto da una telefonata del fratello, Pike... i suoi genitori sono stati uccisi da un ex galeotto.
Maggie essendo la tutrice legale di cinque fratelli, si ritrova così a dover rinunciare a tutti i suoi sogni, la sua libertà e alla sua carriera. Ritornando in quella cittadina piccola e soffocante della California, Maggie si dovrà occupare dei suoi fratelli.

Nel momento stesso in cui sono tornata a Tehachapi il caos si è scavato un posto permanente nel mio cuore, al punto da mettere in ombra il mio cordoglio, a volte. C’erano momenti in cui caos e dolore si alleavano e in quei giorni non volevo fare altro che chiudermi in bagno, entrare nella vasca e piangere. Qualche volta l’ho fatto, desiderando di poter andare alla deriva in un posto dove il dolore non riuscisse a raggiungermi, dove la tristezza non facesse il nido nelle mie ossa e dove non mi sentissi sempre tanto sopraffatta. Ma non ho potuto farlo per molto. Dovevo tenere duro per il bene di tutti quelli attorno a me.
Viktor di Casa Nordin è il secondogenito della famiglia Reale Svedese e in linea di successione, anche il secondo a dover indossare una corona da Re, prima di lui c'è il fratello maggiore, Alex.
Alex il fratello e il figlio perfetto, sempre gentile e composto, tra i due, è quello più adatto a diventare Re. Viktor invece è sempre stato quello più ribelle, scapestrato, libertino e amante della vita ma l'improvvisa morte di Alex, lo costringe ad un grosso cambiamento... dovrà essere lui ad essere incoronato Re di Svezia.

Un mese fa è morto mio fratello. Un mese fa sono diventato l’erede al trono, cosa che tu sai non ho mai voluto. La situazione è costantemente ingestibile. Ogni secondo di ogni giorno. Vuoi davvero essere chiamato a ogni ora? Vuoi davvero un ammorbante resoconto in tempo reale di come stia andando a puttane la mia vita?
Sia Maggie che Viktor quindi si vedono strappare alle proprie vite, abituati alla libertà ora non hanno più neanche un momento per piangere in solitudine le loro perdite... il destino però ha deciso di farli incontrare. Sarà ancora possibile per entrambi, nonostanto tutto, avere un lieto fine? Chi lo ha detto che non bisogna credere alle favole e al Principe azzurro?


Divertente ed emozionante Il Principe Svedese, il primo romanzo della Royal Romance Series scritta da Karina Halle, è stata una lettura veramente molto piacevole e frizzante. Vi ritroverete infatti alle prese con una favola moderna, che vi farà desiderare nell'immediato di incontrarvi/scontrarvi con un super (in tutti i sensi) Principe Svedese.
Entrambi i personaggi, nonostante le loro tragedie, sono apparsi ironici e spiritosi, apportando così alla storia, quel tocco di briosità e malizia in più. Certo devo dire che per mio gusto personale (e non sono una suora), ci sono troppi cazzi, cazzoni e piselloni sparsi qui e lì nella storia ma, per una volta mi sento di perdonare questo linguaggio così... colorito, perchè la storia è carina e coinvolgente.

L’amore è mercuriale, va dove vuole, quando vuole. Non è una cosa che si sceglie. L’amore è qualcosa che ti capita. Come un incidente o un capriccio del destino. Ti arriva addosso che tu lo voglia o meno. Mi è arrivato addosso e ho passato parecchio tempo ad ammettere a me stesso quello che veramente provavo per lei. E alla fine ho smesso di discutere con me stesso. Mi sono arreso. L’ho accettato. Ed eccomi qui.
L'autrice ha usato anche il mio stile preferito, il Pov alternato, quindi tra un capitolo e l'altro vi ritroverete sia nella mente di Maggie che in quella di Viktor.
È la prima volta che leggo un libro di Karina Halle ma devo dire che ne sono rimasta piacevolmente colpita. Ha tenuto per tutta la durata del libro un ritmo elevato e coinvolgente e per questo, non mi sono mai annoiata.
Se si cerca una lettura divertente e frizzante, non perdetevi Il principe Svedese.



Nessun commento

Powered by Blogger.