Fumettilandia

Cinegatto

ANGOLO AUTORI EMERGENTI #2

Eccomi nuovamente qui readers,
è arrivato il momento di sbirciare nell'Angolo degli Autori Emergenti? Chissà magari potreste trovare qualche bella novità...


Autore Emergente se ti sei appena sintonizzato sul mio blog, il giovedì è dedicato a te quindi scegli come vuoi avere un po' di visibilità (segnalazione o pagina 69) e invia un email a gattolibraio@libero.it con il libro 

Sia per la pagina 69 che per la segnalazione dovrai inviarmi il seguente materiale:
- Libro da segnalare
- Piccolo estratto a piacere del libro
- Biografia
- Foto autore/autrice o qualcosa che vi rappresenti Avviso: Tutte le email sprovviste di questo materiale non saranno neanche prese in considerazione

E ALLA FINE C'E' LA VITA - DAVIDE ROSSI

Editore: Self Publishing
Genere: sceneggiatura 
Prezzo: cartaceo: 9,00

Marco si sveglia dopo l'ennesima notte di eccessi. Marianna vomita in un bagno dell'università. Mario si ritrova bloccato in un letto di ospedale. Marika finisce a letto con un professore.
Tante vite che si bruciano, annientandosi con tutto ciò che è legale ed illegale, alla ricerca disperata di un'altra boccata di ossigeno.
- Quale futuro mi riserva la vita?- pensa senza mai dirlo Marco. Osserva Marika, invece della lezione, fantastica su di lei, se ne innamora. Si innamora dell'idea di vita con lei. La insegue durante una delle mille feste, salvo perderla per sempre.
Marianna vive la propria vita senza limiti. Si concede ai ragazzi. Ama le griffe, l'estetica, l'apparenza le illude la vita. La realtà le serve il conto facendole scopri-re che aspetta un bambino. È innamorata di Marco, ma la loro relazione è finita la-sciando dei conti in sospeso fra i due. Ora aspetta un bambino, e pensa sia suo.
Mario frequenta l'ateneo da pendolare. Ha un'esistenza quieta e fatta di pochi fronzoli. Ha litigato con Marco perché ha frequentato Marianna. Ora, dopo un ma-lore, la malattia e l'ospedale capisce che la vita è molto di più che tenersi a galla. Marika è una ragazza spagnola, arrivata a Pavia grazie ad uno dei tanti progetti Erasmus. Lavora e studia. Una routine che non le lascia grande spazio per una vita sociale amplia. La rottura con Jorge la spinge ad intraprendere un viaggio nei party bagnati dall'alcol e animati dalle droghe. Finirà in coma dopo un incidente stra-dale. Si riprenderà qualche giorno dopo, desiderosa di cancellare quella parentesi frenetica dai suoi ricordi.
Un caleidoscopio su tante giovani vite, intrappolate dall'ansia di vivere la vita al massimo. Il raggiungimento dell'abisso li spingerà a riemergere, obbligandoli a prendere decisioni drastiche.
 ESTRATTO

Inverno 2009
Forse è la solita storia, o forse lo è solo per alcuni, si è giustificata qualche anno dopo, perché in fondo lei sapeva che la vita è strana e comunque lei era al secondo anno di università, stava facendo l’Erasmus alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pavia, un venerdì di gennaio ed era fuori a tal punto che era fi-nita a letto con un professore, un certo Tacchi o Facchi (?): lo avevano fatto in una stanza della cascina, dove poco prima la squadra di canottaggio si era sbronzata di brutto per festeggiare. Lei, in realtà, stava dietro a un altro, Marco, un
ragazzo di Farmacia un po’ tossico un po’ stronzo, ma carino e affascinante. Era un fuori corso, a cui piaceva sballarsi insieme ad altri due, Alberto e Oliviero, cre-do si chiamassero, o forse Alfonso, due di architettura. Marco quella sera era ben vestito, le parlava con sicurezza, la guardava stordito dall'alcol e dalla droga, il suo tono era suadente, sicuro. Mentre snocciolava una serie di aneddoti e nomi, Marika si accorse dello sguardo indagatore di Rosanna, una bella ragazza del
quinto anno, che li fissava, forse gelosa, forse solo curiosa. - Vado in bagno - disse Marika defilandosi dal ragazzo. Mentre si allontanava pensava a Marco e a Jorge. Quanto desiderava vedere Jorge, aveva bisogno di una riga.

Biografia

Davide Rossi è nato il 18/01/1985 ed è cresciuto in un piccolo paese della provin-cia di Pavia, Sant’Angelo Lomellina.
Nonostante gli studi di natura prettamente scientifica, continua a coltivare due grandi passioni che lo accompagnano fin dalla tenera età: il cinema e la scrittura. La stesura di varie sceneggiature rappresenta dunque un’evoluzione naturale e una di queste, scritta a sei mani, risulta nel film “Benvenuti a casa Verdi” del 2013 (Muccapazza film).
Parrallelamente all’esperienza cinematografica inizia una fase di sperimentazione che l’ha portato a partecipare a diversi concorsi letterari con racconti brevi, poesie e saggi.
"E alla fine c'è la vita" nasce in seguito, e dall’unione, di tutti questi percorsi.
VIVIENNE da escort a moglie imperfetta - LILY ROSE

Genere: Romance
Editore: Lettere Animate
Prezzo: € 13,51 (ebook 3,99€)
Uscita: 14 Dicembre 2018

Vivienne Rose è una donna di trentacinque anni che in seguito ad un incidente, perde la memoria, cancellando gli ultimi cinque anni della sua vita. Scopre di essersi sposata con un fotografo, Andrew, e di essersi trasferita nella periferia di Oxford. Non ricorda nulla della “nuova” vita, i suoi ricordi sono legati agli anni trascorsi a Londra e alla sua professione di escort d’alto bordo. Si ritrova improvvisamente a dover rinunciare a quelle che prima erano le sue priorità: il sesso, lo shopping e la cura del proprio aspetto fisico.
La ricerca dell’identità perduta, la porterà a ripercorrere alcuni aneddoti piccanti della sua professione di escort e a dover fare i conti con alcuni segreti nascosti. Sarà costretta a dover fare una scelta: vestire i panni di Vivien moglie-casalinga oppure quelli di Annabella femme fatal?

ESTRATTO

Sento bussare, è Andrew. M’immergo nell’acqua e nella nuvola di schiuma, m’imbarazza che mi possa vedere nuda, ma temo che prima o poi possa accadere. Posa gli indumenti che mi ha portato su uno sgabello e si avvicina a me.
«Come va? Meglio? Mi auguro che tu ti sia rilassata un pochino. Esci che ti aiuto. Non ti vergogni, vero? Vivienne, siamo marito e moglie, ricordi?» mi dice sorridendo.
«Lo so Andrew, ma ho bisogno di tempo, esco se mi prometti di non guardarmi.»
«È un peccato non guardare una simile bellezza, comunque prometto.»
Esco di schiena, e come una ladra mi infilo subito l’accappatoio. Andrew, dopo aver notato il mio imbarazzo, decide di aspettarmi in sala.
Osservo subito con avidità la biancheria che mi ha portato, anche perché sono proprio curiosa di vedere che genere uso. Di sicuro non indosso più intimo sexy. Avrò detto addio ai miei reggiseni a balconcino, alle mie brasiliane. Probabilmente ora potrei indossa re dell’intimo “romantico”. La mia invece è una scoperta alquanto amara. La canotta è bianca, semplice. Gli slip sono anonimi, in cotone bianco con dell’elastico in pizzo e... orrore degli orrori! Mi ha portato un reggiseno tinta écru! Reggiseno e slip di due colori diversi, e oltretutto spaiati? Ok, questo stile lo potrei tranquillamente etichettare “sciatto”, privo di qualsiasi sensualità, persino Irina Shayk sembrerebbe una della porta accanto se indossasse dell’intimo così! Beh, forse ho esagerato, col fisico che si ritrova starebbe bene anche con un paio di mutandoni della nonna!
Biografia

Lily Rose, moglie e madre di tre figli, nasce in un paese della provincia di Treviso. Si laurea in lingue e letterature straniere con una tesi in storia del teatro e dello spettacolo sull’Amleto di Kenneth Branagh. Durante gli studi universitari trascorre alcuni periodi in Irlanda, Inghilterra e Stati Uniti.  La passione per i viaggi e per le lingue straniere la porteranno a fondare un’agenzia di scambi culturali per  giovani studenti della Comunità Europea. Insegna inglese presso gli Istituti secondari. Ha recentemente aperto un blog
che parla di  scrittura, moda e  shopping; passioni che emergono anche nel suo romanzo d’esordio.

Vivienne: da escort a moglie imperfetta. Edito da Lettere Animate, disponibile in cartaceo e in ebook in tutti gli stores on line.
AQUILA. LE VETTE DELLO SPIRITO - MONIKA M

Editore: Self Publishing
Genere: Thriller Storico
Pagine: 246
Prezzo: € 10,00 (ebook € 2,99)
Uscita: 31 gennaio 2019

Partendo da fonti storiche originali, Monika M. costruisce un thriller storico. I templari nascosero, in varie città europee, parte del tesoro riportato dalla Terra Santa, L'Aquila sarebbe una di queste. La narrazione prende il via alla morte del papa angelico, Celestino V, protagonisti un manipoli di uomini fedeli al santo che lotteranno per impedire al successore, Bonifacio VIII, di infangare e cancellare la memoria dell'eremita della Majella. Malachia, giovane professo, redigerà in segreto un tomo che l'oscura epoca rievoca. Unicamente dopo il terremoto del 2009 il manoscritto verrà ritrovato, nella Basilica di Collemaggio, da Bramante. Quali misteri cela da sempre la città di L'Aquila? Questo l'enigma.

ESTRATTI

Giunti che fummo in vetta l’anima mia sprofondò in quella solitudine incontaminata che ai miei più intimi pensieri mi ricondusse. Varcai l’ingresso del Santo eremo come forse avrei fatto con la porta stessa dell’inferno. Chinai il capo cercando di celare i miei fanciulleschi peccati sotto il cappuccio di scura lana.
Lo stretto cunicolo, scavato nella nuda roccia, che immetteva alle celle a noi destinate, incombeva su di una coscienza  spaventata dal castigo divino che in quel luogo faticavo ad ignorare. La mia andatura stanca era rivelata ad ogni passo che ormai strusciava al suolo ed ero grato a quel cadenzato rintocco di suole che, al pari del batter stesso del mio cuore, mi rivelava  la vita non mi stesse abbandonando.
La silente figura del maestro, che mi precedeva, rivelava la sua presenza unicamente per il respiro fattosi affannato a causa dell’impervia via che ivi ci aveva condotti. Percepii la mia inutilità di professo: nulla potevo fare per alleggerire le sofferenze che sapevo esser approdate su quel venerabile uomo alla consegna di una segreta missiva che,  all’Abbazia  Santa Maria di Pietro  Benedettino, gli venne recapitata in gran segreto.
Nulla mi era stato rivelato, nessuna spiegazione concessa. Sapevo unicamente che il monastero, a cui appartenevo, non intendeva concedere al mio maestro di interrompere il mio postulato, poiché sotto la sua guida era iniziato. Avvenne così che l’indomani mattina mi ritrovai in groppa ad un mulo che il suo seguiva.
Biografia


Appassionata di arte e storia, viaggiatrice cronica e sognatrice irrecuperabile. Scrivo quando non leggo, booklover a tempo pieno. Osservo molto, ma le mie storie nascono sempre da curiosità storiche. Il mio più grande pregio? L'ironia.   (Allego mia foto)
Autrice dei romanzi  Margot,  Fregiate virtù ed inconfessati vizi  e Come un'isola.
Monika M. 
Se vi ho incuriosito potrete acquistare i libri direttamente qui di seguito:


Nessun commento

Powered by Blogger.