Fumettilandia

Cinegatto

BLOGTOUR: DUNKIRK DI JOSHUA LEVINE - 2° TAPPA

Buongiorno readers,
questa mattina la voglio iniziare parlandovi di un libro molto interessante e particolare, che tratta di fatti realmente accaduti durante la seconda guerra mondiale.
Sto parlando di Dunkirk - la storia vera che ha ispirato il film di Joshua Levine edito HarperCollins.
In questa tappa del Blogtour, vi parlerò proprio del film che è stato ispirato da questa storia.
 

  DUNKIRK
di Joshua Levine

Genere: Romanzo Storico
Editore: HarperCollins
Prezzo: € 18,00 (€ 9,99 ebook)
Pagine: 319
Uscita: 24 Agosto
Maggio 1940. La travolgente avanzata delle truppe tedesche in Belgio e nel nord della Francia costringe le armate anglo-francesi a ripiegare progressivamente verso le coste della Manica, intrappolando oltre 300.000 soldati nel campo trincerato di Dunkerque. L'unica speranza di salvarli è organizzare una massiccia evacuazione via mare utilizzando tutte le imbarcazioni disponibili, dalle enormi unità militari ai pescherecci alle piccole navi da diporto. Autorizzata da Winston Churchill e organizzata in tempi record dall'Ammiragliato britannico, l'Operazione Dynamo si svolse tra il 27 maggio e il 4 giugno, concludendosi con un successo inaspettato che fu salutato come "il miracolo di Dunkerque".
Attraverso i racconti e le testimonianze dei veterani e dei sopravvissuti, Joshua Levine ricostruisce con straordinaria efficacia la storia dei soldati che rimasero per giorni sulla spiaggia, sotto i bombardamenti e il fuoco nemico, senza cibo né munizioni; dei civili che li portarono in salvo su imbarcazioni spesso piccolissime e sovraccariche; degli avieri che rischiarono la vita per far guadagnare del tempo prezioso ai compagni bloccati a terra; di coloro che su quelle spiagge morirono.
DUNKIRK: IL FILM


Subito dopo l'uscita del libro infatti, il 31 Agosto è uscito in tutte le sale cinematografiche italiane, il film di "DUNKIRK" che, già da prima, ha iniziato ha sbancare i box office di Stati Uniti e Inghilterra.
La trama si sviluppa intorno alla ritirata delle truppe britanniche dalla spiaggia di Dunkerque, in seguito all’invasione nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Il film si articola in diverse storie che, convergendo intorno al tema della guerra, ne riveleranno la crudeltà e l’inutilità del conflitto.
La pellicola è stata diretta e co-prodotta da Christopher Nolan infatti oltre a dirigere il film, si è occupato anche della sceneggiatura e della produzione, realizzata tra l'altro con la moglie Emma Thomas, socia-fondatrice della società Syncopy Films che produce i film di Nolan.

Nel cast Nolan ha voluto alcuni dei suoi fedelissimi attori già diretti in precedenti produzioni come Tom Hardy e Cillian Murphy (Batman), che sono stati affiancati, da giovani star dall’avvenire assicurato come Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney e Harry Styles (un componente dei
One Direction).


La colonna sonora è stata invece affidata al compositore tedesco Hans Zimmer.

E' il primo film di carattere storico che viene diretto da Nolan, ma anche qui ha mantenuto quel profilo visionario che ha sempre caratterizzato la sua regia. 

Piccola curiosità riguardante la visione del film... lo sapevate che Nolan ha fatto uscire il film in ben 6 formati diversi? E si avete sentito bene... Solitamente i registi girano i propri film direttamente nel formato digitale classico, Christopher Nolan invece, volendosi diversificare, dalle sue immagini esige il non-plus-ultra, quindi Dunkirk è uscito in: MAX 70mm, pellicola 70mm, IMAX tradizionale, IMAX Laser, digitale DCP, pellicola 35mm.

E' da soli due settimane che è in sala, che Dunkirk si preannuncia già un capolavoro degno da Oscar. Applaudito dai fans stranieri ed elogiato dalla critica, è stato definito “il miglior film diretto dal regista“.




Se questa tappa vi ha incuriositi, continuate a seguire questo fantastico Blogtour!

  Rachel Sandman Author | Il salotto del gatto libraioMy pages à la page

Nessun commento

Powered by Blogger.